mercoledì 18 gennaio 2017

SERENO VARIABILE alla Scuola Intaglio

Sereno Variabile 
RAI2 
sabato 14 gennaio 2017 h.17.00

L’inviata Maria Teresa Giarratano della trasmissione di RAI2, "Sereno Variabile", si è recata qui in Piemonte dove ha raggiunto l'Alta Val di Susa e visitato la località sciistica di Bardonecchia.
Lo scopo della visita  è stato quello di parlare di sci, vacanze invernali, di dolci e sapori tipici, e del tradizionale artigianato dell’intaglio del legno.
Maria Teresa Giarratano sotto il portico della chiesa del Melezet 
Con immenso piacere l'abbiamo accolta nella nostra Scuola d'Intaglio, dove uno dei nostri soci più rappresentativi, Alberto Capellino, Le ha spiegato le tecniche, immutate nel tempo, che si utilizzano per scolpire il legno.

Per chi desiderasse vedere il video può cliccare  sull'immagine sottostante e guardarlo direttamente sul sito della RAI

rai
clicca sull'immagine per vedere il video
 
 Screenshot della pagina Facebook della trasmissione SERENO VARIABILE:


pagina Facebook

giovedì 12 gennaio 2017

Presepe 2016

bardonecchia paese dei presepi
La Scuola Intaglio Melezet ha partecipato con grande entusiasmo all'iniziativa promossa dal Comune di Bardonecchia, "Bardonecchia, paese dei presepi", che ha coinvolto artisti, artigiani, commercianti e privati. Sono stati allestiti più di 100 presepi illuminati, disseminati nelle frazioni di Rochemolles, Millaures, Le Gleise, Les Arnauds e Melezet, nel Borgo Vecchio e nel centro della stessa Bardonecchia, veri gioielli da scoprire e ammirare tra le vie, i vicoli, le piazze, le cappelle, le fontane, le finestre, le vetrine.


bardonecchia paese dei presepi
Il presepe della Scuola Intaglio Melezet è stato sistemato dietro ai vetri di una finestra della scuola che si affaccia direttamente sulla piazza della parrocchia di Sant'Antonio a Melezet.
Sarà visibile dal 23 dicembre 2106 fino alla fine di gennaio 2017.



Gli artisti scultori che hanno scolpito interamente a mano i personaggi del presepe sono :
Carmen Antonicelli, Gabriella Begnis,
Carlo Crosazzo, Paolo Micai, Elisabetta Serra.
bardonecchia paese dei presepi bardonecchia
bardonecchia

venerdì 23 dicembre 2016

Auguri NATALE 2016

LA SCUOLA INTAGLIO MELEZET

augura
ai soci, agli amici e a tutti gli appassionati di intaglio su legno
un sereno NATALE
e un felice ANNO NUOVO
 
Vi aspettiamo numerosi ad ammirare lo splendido presepe della Scuola , scolpito rigorosamente a mano dai nostri bravissimi scultori

giovedì 22 dicembre 2016

Bardonecchia paese dei presepi 2016

NATALE 2016

Splendida iniziativa del comune di Bardonecchia:

DAL 23 DICEMBRE FINO A FINE GENNAIO 2017

BARDONECCHIA PAESE DEI PRESEPI

Più di 100 presepi illuminati, disseminati nelle frazioni di Rochemolles, Millaures, Le Gleise, Les Arnauds e Melezet, nel BorgoVecchio e nel centro commerciale naturale, veri gioielli da scoprire e ammirare tra le vie, i vicoli, le piazze, le cappelle, le fontane, le finestre, nelle vetrine…

Le creazioni di artigiani e privati sono pronte ad allestire gli angoli più affascinanti della città e dei borghi vicini, per vivere la magia del Natale in tutta la sua bellezza.
A partire dal 23 dicembre puoi ritirare la mappa per orientarti tra le esposizioni direttamente presso l’Ufficio del Turismo di Bardonecchia. L’evento è gratuito ed è aperto a tutti.
Questa nuova edizione di “Paese dei Presepi” vede la partecipazione di Pixide, l’app di contest fotografici con la quale potrai vincere un gadget o addirittura un ingresso gratuito ad uno dei nostri prossimi eventi.
 
 
Anche la Scuola Intaglio Melezet parteciperà all'evento esponendo dietro la finestra della scuola il suo splendido presepe scolpito interamente a mano. Venite numerosi a vederlo e a fotografarlo.

martedì 6 dicembre 2016

B&B Artigiana


Con grande piacere segnaliamo la prima ed unica azienda ITALIANA che produce artigianalmente gli utensili , sgorbie e raspe, per la scultura del legno.
Abbiamo avuto la fortuna di incontrarli a delle fiere, quindi potremmo descrivere tranquillamente i loro prodotti avendoli testati di persona, ma lasciamo a loro il compito con alcuni video interessanti.




Raspe

 Veramente interessante vedere con che maestria vengono prodotte a mano queste raspe











SCALPELLI

mercoledì 28 settembre 2016

Appuntamento 2 ottobre 2016 a Oulx

 
OULX – Nel 1494, per le strade di Oulx transitarono gli eserciti di Carlo VIII diretti alla conquista del regno di Napoli. Le schiere di re Carlo imposero sacrifici enormi alla popolazione, come già era avvenuto nel 1453 al passaggio delle truppe di Renato d'Angiò.
Per compensare la comunità dai danni subiti, il sovrano permise all'abitato di Oulx di tenere, ogni anno negli ultimi giorni d'estate a partire dal 15 settembre, una fiera franca, libera cioè dalle tasse foranee.
La fiera venne poi fatta coincidere con la prima domenica di ottobre, periodo in cui avveniva la demonticazione del bestiame dagli alpeggi.
L'attuale "Fiera del Grand Escarton", con la sua rassegna zootecnica, è l'ultimo evento rimasto oggi in alta Valsusa, in cui vengono esposti e premiati i capi bovini, equini e ovi-caprini stanziali. Ma è anche la "vetrina" dei produttori locali e l'occasione di promozione e valorizzazione delle produzioni tipiche e tradizionali del territorio.
Un momento di cultura, di festa, musica, ballo, e divertimento che vede ogni anno protagonisti produttori agricoli, allevatori, antichi mestieri e artigiani, artisti, scuole di intaglio e associazioni culturali, gruppi folkloristici, oltre ad offrire l'opportunità di partecipare a numerose manifestazioni, conferenze, concerti, esibizioni e animazioni di strada.
"Come sempre la "Fiera Franca" viene identificata come la manifestazione più importante per l'alta Valsusa, sia come numeri di presenze, che come qualità degli espositori nel settore dei prodotti tipici delle nostre montagne. Quest'anno in particolare, ci sarà un gemellaggio con il comune di Salza di Pinerolo: l'amministrazione ed alcuni produttori saranno presenti esponendo oltre 80 rudun storici nella piazza Masino e la Selleria Re farà, in piazza Dorato Guido, laboratori ed esposizioni di rudun e cioche di loro produzione. Un nuovo percorso che lega le nostre valli vicine", dichiara il sindaco di Oulx, Paolo De Marchis.
Il programma della manifestazione, che si svolge nel suggestivo borgo di Oulx, si snoderà su due giorni, sabato 1 e domenica 2 ottobre. Il sabato protagoniste saranno le lingue minoritarie durante la "5ª Giornata delle Minoranze Linguistiche storiche occitana, francoprovenzale, francese".